RIVER MONSTER

Andare in basso

RIVER MONSTER

Messaggio  Angelito Brigante il Mer 25 Mag 2011, 23:14

Dopo aver seguito con passione un bellissimo programma di pesca estrema vi elenco le bestie più pericolose d'acqua dolce che esistano al mondo...con allegate schede descrittive e tecniche di pesca.. buona visione Wink

Pesce tigre



il Tigerfish può essere considerato l'equivalente Africano del piranha del Sud America , anche se appartengono ad una famiglia completamente diversa, sono comunque famosi per la loro ferocia. Raggiungono i 2 metri di lunghezza e 50 kili di peso. La livrea è dorata metallica con 2 o 3 striature perpendocolari orizzontali, possiede pinne ben sviluppate e aerodinamiche. I denti sono ad incastro, affilati come rasoi, hanno il corpo snello, muscoloso, costruito per la velocità. I Tigerfish sono predatori aggressivi. questi pesci possiedono microsacche cutanee conteneti gas che utilizzano come un ricettore audio. Questo trasmette le vibrazioni dall'acqua, consentendo di individuare tutti gli animali nelle vicinanze e rispondere di conseguenza. Una gruppo di giovani è in grado di affrontare gli animali di qualsiasi dimensione, compresi eventuali animali vicino al bordo dell'acqua. Gli adulti tendono a viaggiare in piccoli gruppi di quattro o cinque, ma non sono meno pericolose. Un singolo esemplare può attaccare e uccidere prede grandi come se stesso. Quando il cibo è scarso o la competizione per il cibo è troppo grande, i tigerfish possono ricorrere al cannibalismo, particolarmente frequente nella stagione secca. I Tigerfish sono noti anche per molteplici attacchi agli esseri umani, questi attacchi possono essere devastanti per via dei loro denti affilati e per le loro tattiche aggressive di caccia. Vi sono state anche morti di bambini caduti nelle acque popolate da questi mostri acquatici.


Arapaima o pirarucu



il pesce più grande d'acqua dolce esistente, detto anche arapaima gigas, il nome pirarucu tradotto significa mangiatore di piranha... Ed è proprio questa la sua alimentazione preferita... Difatti viene insidiato innescando il piranha vivo. Il pirarucu può raggiungere dimensioni ragguardevoli, un tempo vi erano molti individui che oltrepassavano i 3 metri di lunghezza per un peso di 150 kg, potendo arrivare in alcuni casi anche ad una lunghezza massima di 4,5 metri e un peso di 200 kg. Tuttavia, attualmente vi sono pochi esemplari di grandi dimensioni, a causa della pesca eccessiva di questa specie e del calo delle risorse ittiche, la taglia media è andata riducendosi, nonostante sia ancora comune imbattersi in individui lunghi 2 metri e pesanti 125 kg.
Il pirarucu ha solitamente una livrea grigia interrotta sovente da macchie arancioni sulla parte terminale delle squame soprattutto sul ventre e parte posteriore, particolare è la striatura sulle scaglie che indicano l'età del pesce. Possiede una linguetta ossuta o dentata, caratteristica distintiva della specie, da cui prende il nome il proprio ordine, quello delle Osteoglossiformes.
Altra sua caratteristica è la modalità con cui respira: sale in superficie e ingoia aria nella vescica natatoria (vicino alla gola) che si apre, deve emergere ogni 10-20 minuti.

Pesce alligatore



Il luccio alligatore (Atractosteus spatula Lacépède, 1803) è un pesce della famiglia dei Lepisosteidi. Diversamente dagli altri lepisostei, gli esemplari adulti di questa specie possiedono una doppia fila di grossi denti sulla mascella superiore. Deve il suo nome proprio all'aspetto di questi denti, simili a quelli dell'alligatore, e al muso allungato. La superficie dorsale del corpo è di color marrone o verde-oliva, mentre quella ventrale tende ad assumere toni più chiari. Le scaglie, a forma di diamante, sono interconnesse tra loro (scaglie ganoidi) e vengono talvolta utilizzate dai nativi americani per confezionare monili.
Oltre ad essere la specie più grande tra tutti i lepisostei, il luccio alligatore è anche il pesce esclusivo delle acque dolci più grande del Nordamerica, con una lunghezza da adulto di 243 - 304 cm di lunghezza e un peso medio di 91 kg. L'esemplare più grande catturato con la canna da pesca pesava 127 kg [2] . Invece il più grande mai catturato con arco e frecce pesava ben 166 kg. Questo pesce è noto anche per la sua abilità di sopravvivere fuor d'acqua per almeno due ore.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
"Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato scartato è un altro passo avanti."
(Thomas Edison)
avatar
Angelito Brigante
Admin

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 22.05.11
Età : 33
Località : Reggio Calabria Town

Visualizza il profilo http://calabriaspinning.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum