L'invasione delle carpe asiatiche

Andare in basso

L'invasione delle carpe asiatiche

Messaggio  Angelito Brigante il Mer 25 Mag 2011, 23:07



riapro quest'argomento perchè un paio di giorni fa ricordo che qualcuno aveva postato qualcosa che mi ha suscitato prima un commento a quel post e poi questo post che sto inoltrando alla vostra lettura.
Prima di essere una metafora è una notizia tendente al fenomeno da baraccone. Il titolo parodisticamente cinematografico c’è già: l’invasione delle ultra-carpe. Parliamo di pescioni originari dalla Cina che possono crescere sino a una quarantina di chili per oltre un metro di lunghezza, consumano una quantità mostruosa di plancton e si riproducono come conigli. E soprattutto hanno preso a saltare fuori (sino a 4-5 metri in altezza) dalle acque dei fiumi americani in cui si moltiplicano ai ritmi del Pil di Pechino, ferendo sempre più pescatori. Ai più fortunati tra quelli che li hanno presi in faccia hanno fatto solo cadere gli occhiali, ma c’è chi ha avuto un naso rotto, un dente scheggiato e lividi sul corpo di varia foggia. Com’è avvenuta l’infestazione? All’inizio le carpe asiatiche era state importate nei vivai americani perché assorbivano bene le impurità dell’acqua, delle specie di depuratori viventi. La dieta di schifezze però le ha rafforzate al punto da trasformarle nelle bestie attuali. Dal Mississippi hanno quindi cominciato a risalire i i corsi d’acqua e ora, denunciano gli esperti, potrebbero distruggere l’ecosistema del lago Michigan. Così le carpe asiatiche declinano la classica parabola della globalizzazione in chiave ittica: prima l’occidente le sfrutta (come gli operai della delocalizzazione), poi si vendicano e tendono a prendere il sopravvento. Se non si cambia politica, prepariamoci almeno a restare sottocoperta.




Un muro di bolle per fermare l’invasione delle carpe

I Grandi Laghi dell’America settentrionale sono sotto attacco. Un banco di carpe asiatiche è salito lungo il fiume Illinois, mangiando tutto il plancton presente e riproducendosi a dismisura. I danni che portebbe fare una volta arrivato ai grandi laghi sono incalcolabili, a meno che non si trovi uno stratagemma per spaventarle. L’ecologo Greg Sass ha pensato di spaventarle con delle bolle rumorose.

L’esperto, in un affluente a circa 320 chilometri da Chicago, ha piazzato una barriera che emette suoni simili a dei “bip” in un muro di bolle effervescenti. I rumori sono ad una frequenza tale da colpire il sistema uditivo delle carpe aliene e non delle specie native. Con questo ingegnoso meccanismo, Sass è riuscito a fermare il 95 per cento dei pesci invasivi.




1 / / All'interno di un capannone sulla riva del fiume, un generatore di segnale emette otto cinguetta a diversi intervalli e variando le frequenze fino a 2.000 Hz. Due amplificatori 400-watt alzare il bip a livelli assordanti carpa.
2 / / Un compressore spinge un flusso continuo di aria attraverso un tubo di gomma pieno di piccoli fori. Il tubo, ospitato in un telaio in acciaio aperto, corre lungo la parte inferiore del letto del fiume.
3 / / Il tubo rilascia un foglio di bolle illuminate da luci stroboscopiche 200 a 400 volte al minuto. Accanto alle pipe, watt suono proiettori cento 16 sparare il cinguettio suoni nella fizz, dove si concentra il rumore.
4 / / pesci locali, come trote e salmoni non riesce a sentire frequenze superiori a 400 Hz e nuota attraverso le bolle impassibile. Carp, che percepiscono il suono il più in alto 2.000 Hz, ha colpito il rumore piercing e tornare indietro.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
"Non mi scoraggio perché ogni tentativo sbagliato scartato è un altro passo avanti."
(Thomas Edison)
avatar
Angelito Brigante
Admin

Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 22.05.11
Età : 33
Località : Reggio Calabria Town

Visualizza il profilo http://calabriaspinning.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: L'invasione delle carpe asiatiche

Messaggio  davideRC il Lun 30 Mag 2011, 10:40

ciccio ti ricordi quella sera al porto che le spigolette saltavano così???'ahhahahaahahahaha...nn è che erano le carpe????ahhahahaahahahaahahah.....spigole che saltano... Shocked Shocked Shocked

davideRC

Messaggi : 84
Data d'iscrizione : 22.05.11
Età : 62

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'invasione delle carpe asiatiche

Messaggio  Ospite il Lun 30 Mag 2011, 11:14

davideRC ha scritto:ciccio ti ricordi quella sera al porto che le spigolette saltavano così???'ahhahahaahahahaha...nn è che erano le carpe????ahhahahaahahahaahahah.....spigole che saltano... Shocked Shocked Shocked
ahahahahahahahah le carpe marine!!! Laughing

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: L'invasione delle carpe asiatiche

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum